PC FACILE

L’APS Il Consumatore, con il progetto “PC FACILE”, si pone come obiettivo principale l’alfabetizzazione digitale dei cittadini al fine di far acquisire loro un livello adeguato di competenze digitali di base.

Il progetto consente ai partecipanti di sfruttare appieno le opportunità date dalle tecnologie digitali sia nella vita di tutti i giorni che nel lavoro, utilizzando in modo più consapevole i programmi informatici di utilizzo comune e navigando con maggiore sicurezza per accedere ad informazioni e servizi presenti in rete.

Il progetto si basa principalmente sullo sviluppo della competenza digitale  proposta, nel 2006, dal Parlamento Europeo in una sua Raccomandazione, secondo la quale: la competenza digitale consiste nel saper utilizzare con dimestichezza e spirito critico le tecnologie della società dell’informazione (TSI) per il lavoro, il tempo libero e la comunicazione. Essa è supportata da abilità di base nelle TIC (Tecnologie dell’Informazione e della Comunicazione): l’uso del computer per reperire, valutare, conservare, produrre, presentare e scambiare informazioni nonché per comunicare e partecipare a reti collaborative tramite Internet”

Esso è pensato principalmente per cittadini a rischio di esclusione digitale, ovvero coloro che non hanno mai usato o usano con poca dimestichezza i dispostivi tecnologici come PC desktop, laptop, tablet e smartphone per collegarsi a  internet e usare il web. Rientrano in questa categoria tipicamente le persone over 65, gli anziani, ma anche persone che per motivi sociali, culturali o economici sono rimaste escluse dall’uso delle tecnologie.