Decreto “Sblocca cantieri” e gli acquisti sotto soglia

Con il DL 32/2019 noto come Decreto “Sblocca cantieri”, sono state apportate modifiche al Codice degli Appal­ti. Entro 60 giorni si avrà il testo definitivo delle modifiche. Inoltre il Governo ha previsto che dovrà adottare un Regolamento Uni­co recante disposizioni di esecuzione, attuazione e integrazione del Codice, nell’ambito del quale ver­rà assorbita la disciplina delle Linee Guida Anac e dei Decreti Ministeriali medio tempore adottati in attuazione del Codice stesso. Tali provvedimenti, nell’attesa che venga adottato il nuovo Regolamen­to, rimarranno transitoriamente in vigore fino al 180° giorno dall’entrata in vigore del Decreto. Si tratta, in particolare, dei:

  • provvedimenti adottati in materia di requisiti dei progettisti,
  • compiti del RUP;
  • procedure sotto soglia UE;
  • elenco categorie SIOS;
  • verifi­ca di conformità e di collaudo;
  • qualificazione, progettazione e collaudo nel setto­re beni culturali.